Italiano - English - Area riservata
Curriculum - Prof.ssa FABRIZIA ABBATE

Curriculum

2017: Professore Associato di Filosofia Morale (M-Fil/03) presso il Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute dell’Università degli Studi del Molise.

 
Dal 2017: Membro della Società Italiana di Filosofia Morale
Dal 2013: Membro della Società Italiana di Estetica
 
                                                   
                                                    Titoli di Studio

2002: Dottorato di Ricerca in Etica e Antropologia. Storia e Fondazione.

Università degli Studi di Lecce, XIV Ciclo, Coordinatore e Tutore Prof. Mario Signore.

Il titolo della tesi finale della ricerca: L’occhio della pietà. Immaginazione narrativa e democrazia globalizzata in Martha C. Nussbaum.

1997: Laurea in Filosofia presso la LUMSA - Libera Università “Maria SS. Assunta” di Roma (voto 110/110 e Lode) con la tesi di laurea dal titolo Raccontarsi fino alla fine. Studi su Paul Ricoeur.

1992: Diploma di Maturità Classica presso il Liceo “Leonardo Da Vinci” di Terracina (LT), con votazione di 60/60.

 

Titoli di Ricerca

2014: Abilitazione Scientifica Nazionale MIUR a Professore di II Fascia nel settore concorsuale 11/C3 (Filosofia Morale).

2014: Visiting Scholar presso The University of Chicago (Illinois, USA), Department of Philosophy (Fall Quarter), con il progetto di ricerca dal titolo Narrative Ethics and Political Identities sostenuto e diretto dalla Prof.ssa Martha C. Nussbaum.

2008/2009: Assegno di Ricerca (Art. 51, Legge n. 449/1997) presso il “Centro di Eccellenza per la Ricerca Didattica e la Formazione Avanzata”dell’Università Ca’ Foscari di Venezia; durata annuale.

La collaborazione ha per oggetto lo svolgimento della ricerca internazionale dal titolo University Change-over from E-Learning to T-Learning, con  l’esperienza di studio presso Teachers TV (canale televisivo digitale per la formazione dei Docenti delle Scuole di Primo e Secondo Grado, finanziato dal Dipartimento per l’Istruzione Britannico), Londra UK.

2000/2005: Assegno di Ricerca (Art. 51, Legge n. 449/1997) presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre; durata 5 anni.

La collaborazione ha per oggetto i programmi di ricerca in svolgimento presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione e l’attività didattica seminariale presso la cattedra di Storia della Filosofia.

 

Progetti  di Ricerca

2017: Membro del Consiglio Scientifico (Sezione di Filosofia Morale) delle Edizioni Studium, Roma.

2009/2010: Promotrice e Coordinatrice dell’area di ricerca scientifica universitaria del Progetto DO.MIN.I (Donne, Minori, Inserimenti) finanziato dal Fondo Europeo per i Rifugiati e il Ministero dell’Interno. Soggetti Partners: Università degli Studi Roma Tre (Facoltà di Scienze della Formazione, Creifos Centro di Ricerca sull’Educazione Interculturale e la Formazione allo Sviluppo); Cooperativa SocialeIl Dono (Ragusa); Consorzio Farsi Prossimo (Milano); Cooperativa Sociale Il Melograno, Fondazione Auxilium (Genova).

2003/2004: MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca), consulenza per la terza annualità del Piano nazionale per la promozione del linguaggio cinematografico e audiovisivo nelle scuole (Gruppo Regionale Tecnico Scientifico di Progetto).

2000/2001: CNR e Libera Università “Maria SS.Assunta”, collaborazione al coordinamento e allo sviluppo editoriale del progetto di ricerca fenomenologica Politiche della differenza(diretto dalla Prof.ssa Angela Ales Bello).

 

Docenze a contratto

2004/2017: EsteticaCorso Avanzato e Teoria dell’Oggetto Estetico (M-FIL 04)  nel Corso di Laurea Specialistica in Scienze Pedagogiche, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre.

2006/2017: Estetica (M-FIL 04) nel Corso di Laurea Triennale in Scienze dell’Educazione, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre.

2016: Partecipazione al Laboratorio di “Storia dell’Educazione e Letteratura per l’Infanzia” e al Laboratorio di “Pedagogia dell’Espressione”, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre.

2015/2016: Docenza nel Master di I Livello “I percorsi dello Storytelling. Teorie, tecniche e contesti delle narrazioni” con il Modulo La percezione estetica e il fenomeno del riconoscimento, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre.

2013/2014: Docenza nel Master Internazionale di II Livello in Scienze della Cultura e della Religione, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre.

2011/2013: Filosofia del Linguaggio (M-FIL 05) nel Corso di Laurea Interclasse in Servizio Sociale e Sociologia, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre.

2010/2014: Estetica nel Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione modalità FAD (Formazione a Distanza), presso il Dipartimento di Studi dei Processi Formativi, Culturali e Interculturali nella Società Contemporanea, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre.

2008/2010: Teoria dei Linguaggi e degli Audiovisivi (M-FIL 05) nel Corso di Laurea Specialistica in Produzione Culturale, Editoria e Giornalismo, presso la Facoltà di Lettere e Scienze della Comunicazione, Libera Università “Maria SS. Assunta” di Roma.

2007/2008: Teoria dei Linguaggi (M-FIL 05) nel Corso di Laurea Specialistica in Comunicazione e Produzione Culturale, presso la Facoltà di Lettere e Scienze della Comunicazione, Libera Università “Maria SS. Assunta” di Roma.

2006/2007: Cultore della Materia presso la cattedra di Semiotica, Facoltà di Lettere e Scienze della Comunicazione, Libera Università “Maria SS. Assunta” di Roma.

2000/2004: Cultore della materia presso la cattedra di Storia della Filosofia, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre.

 

Relazioni in Congressi  Nazionali e Internazionali

2019: Partecipazione al Workshop Internazionale Roboethics. Humans, Machines, and Health, organizzato dalla Pontificia Accademia per la Vita, Città del Vaticano, 25-26 Febbraio.

2019: Debunking Fake Humanities. Critical Reasoning from Ovid to Neuroethics, Report at the International Conference on The Human Measure. Legacy, Conflicts and Perspectives of Humanism, Lumsa University, KU Leuven, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Bergamo, Roma, 9-11 Gennaio.

2018: Capacitazione e Metamorfosi, Report per il Seminario Nazionale sull’"Attualità del Capability Approach in Europa e scenari della sostenibilità", Università degli Studi Roma Tre, Società Italiana di Pedagogia (SIPED), Società Italiana di Ricerca Educativa e Formativa (SIREF), Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS), Network di Lavoro Dimensioni pedagogiche e formative del Capability Approach, Roma, 13 Novembre.

2018: Tutto è compiuto. Estetica della compiutezza, pratiche di parzialità, Convegno Nazionale Etica e bellezza, Società Italiana di Filosofia Morale, Università degli Studi Roma Tre, 25-26 Maggio.

 2018: Il rischio identitario. La genetica predittiva tra libertà e determinismo, Giornate di Studio sulla Gestione del paziente dal medico di base al ricovero in struttura sanitaria, Educazione Continua in Medicina 2018, Istituto di Cura S. Maria di Leuca, Roma, 25-26 Maggio.

 2017:The Aesthetics Permanence 4.0. Education. Art and Social Valuation from Marcuse to Contemporary Technocracy, 2nd International Conference on Future in Education, World Academy of Art&Science, World Univeristy Consortium, Università degli Studi Roma Tre, Roma, 16-18 Novembre.

2017: Dal risentimento al riconoscimento: etica e lavoro nella società dell’Industria 4.0, Report per il Convegno Nazionale Sguardi interdisciplinari sullo Human Development, Università di Bolzano, Bressanone, 19-20 Maggio.

2016: Il corpo vissuto nel testo. La lettura come relazione tra normalità e patologia, Report per il Convegno Nazionale Libro delle mie brame. L’educazione alla lettura: problemi, esperienze, prospettive, Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Roma Tre, Proteo Fare Sapere, Edizioni Conoscenza, Il Pepe verde rivista di letture e letterature per ragazzi, Roma, Aula Magna del Rettorato, Dicembre 13.

2016: La corporeità asimmetrica. Percezioni est-etiche tra soggetto e mondo, Report per il Congresso Nazionale di Dermatologia Dermart - La pelle che racconta, VIII Edizione del Congresso di medicina narrativa su “Pelle e Dermatologia, tra Scienza ed Arte”, Roma, Settembre 23-24.

2016: Nietzsche e l’educazione inattuale. Come non formare uomini correnti, Report at the International Conference  The Untimely. From Nietzsche to Us, Rivista “Logoi.ph”, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Bari, Maggio 16-17.

2015:  Mimesis and Complexity. From Paul Ricoeur to Martha Nussbaum. A Reading of Mimesis as the Cornerstone of Public Politics, Report at the International Conference on Ways of Imitation,  Aisthesis, Nouvelle Revue d’Esthétique Société Française d’Esthétique, Società Italiana di Estetica, Università di Firenze, Firenze, Novembre 12-14.

2014:  Aesthetic  Choices, Emotions and Social Capital: an Indepth Analysis of Bourdieu and Nussbaum’s Writings,Report at the VI Mediterranean Congress of Aesthetics on Facts and Values in Aesthetics,University Paris 1 Panthéon – Sorbonne, Institute Acte, UMR CNRS, Société Française d’Esthétique, Società Italiana di Estetica, Aisthesis, Firenze, Giugno 24-28.

2012:Through Crisis and Conflict. Thinking Differently with Paul Ricoeur, Report at the International Conference on Ricoeurs Studies, FondsRicoeur Paris, The Society for Ricoeur Studies, Istituto di Studi Filosofici Enrico Castelli,  University of Salento, Lecce, Settembre 24-27.

 

Pubblicazioni

            Monografie

1.     Fabrizia Abbate, Paul Ricoeur e il terzo discorso. Soggetto, corporeità, estetica, Editori Riuniti University Press, Roma 2012, pp.166 (prefazione di Mario Signore); ISBN 978-88-6473-113-1.

2.     Fabrizia Abbate, Est-etiche del Grigio, Editori Riuniti University Press, Roma 2012, pp.112; ISBN 978-88-6473-079-0.

3.     Fabrizia Abbate,  L’occhio della compassione. Immaginazione narrativa e democrazia globalizzata in Martha Nussabum, Roma 2005, pp.195 (prefazione di Martha C. Nussbaum); ISBN 88-382-3942-8.

4.     Fabrizia Abbate, Raccontarsi fino alla fine. Studi sull’identità narrativa in Paul Ricoeur, Edizioni Studium, Roma 1998, pp.155 (prefazione di Armando Rigobello); ISBN 88-382-3804-9.

 

           Curatele

 

1.     Fabrizia Abbate, M. Catarci, M. Fiorucci (a cura di), Rifugiati oltre l’accoglienza, Rapporto dell’Università di Roma Tre sul Progetto DO.MIN.I (finanziato dal Fondo Europeo per i Rifugiati e Ministero dell’Interno), Editori Riuniti University Press, Roma 2010, pp.287. ISBN 978-88-6473-034-9.

Fabrizia Abbate è autrice del Saggio nel I Capitolo dal titolo Le attività di sensibilizzazione nelle scuole (pp. 25-30) e del Saggio nel VII Capitolo dal titolo Il riconoscimento dei titoli di studio dei richiedenti e titolari di protezione internazionale: problemi e prospettive (pp. 205-220).

 

2.     Fabrizia Abbate, a cura di, L’odissea dei bambini migranti, di Jacqueline Bhabha (già Direttrice del  Comitato Studi per i Diritti Umani dell’Università di Harvard), Editori Riuniti University Press, Roma 2008, pp.175; ISBN 978-88-359-6052-2.

Fabrizia Abbate è autrice del Saggio d’Introduzione al volume dal titolo I bambini ci guardano. Etica, politica e democrazie alla prova dei giovani migranti soli (pp. 7-21) e dell’Appendice al volume dal titolo Cenni sull’emergenza italiana: dati e riferimenti, (pp. 149-163).

 

Saggi in volumi

1. Fabrizia Abbate, Il ritorno degli Argonauti. Etica, lavoro e cura nella quarta rivoluzione industriale,in Sguardi interdisciplinari sullo Human Development, a cura di M. Falanga e N. Lupoli, Guida Editori, Napoli, 2017, pp.83-104; ISBN 978-88-6866-000-0.

2. Fabrizia Abbate, Il corpo vissuto nel testo. La lettura come relazione tra normalità e patologia,in Primo: leggere. Per un’educazione alla lettura, a cura di L. Cantatore, Edizioni Conoscenza, Roma, 2017, pp.115-128; ISBN 978-88-99900-11-3.

3. Fabrizia Abbate, La fragilità delle emozioni: desiderio e deliberazione. Una lettura filosofica di Ritratto di signora di Henry James,in L’educazione sentimentale. Norme e vita nelle pedagogie narrate, a cura di F. Borruso, L. Cantatore, C. Covato, Guerini, Milano 2014, pp.233-256; ISBN 978-88-8107-360-3.

4. Fabrizia Abbate,L’immaginazione al potere secondo Nussbaum: terapia delle passioni e autogoverno,in La pedagogia di Martha Nussbaum, a cura di G. Alessandrini, Franco Angeli, Milano 2014, pp.196-212; ISBN 978-88-917-0652-2.

5. Fabrizia Abbate,Quando lo spazio e il tempo della letteratura aiutano a capire se stessi,inStrade del Narrare. La costruzione dell’identità,a cura di D. Iannotta e G. Martini, Atti del convegno organizzato dall’Università degli Studi Roma Tre, U.O.C Distretto XVII Dipartimento di Salute Mentale ASL Roma E, Regione Lazio, Effatà Editrice, Torino 2013, pp.228-244; ISBN 978-88-7402-763-7.

6. Fabrizia Abbate,Libertà e Inclusiveness. Lo sviluppo è capacità di riconoscimento? in Libertà democratiche e sviluppo,a cura di M. Signore e L. Cucurachi, Atti del Convegno promosso da M. Signore e S. Zamagni con l’Università del Salento e la Fondazione Studi Filosofici di Gallarate, Pensa Multimedia Editore, Lecce 2012, pp. 51-60; ISBN 978-88-8232-932-7.

7. Fabrizia Abbate,Ricoeur con Aristotele, Bergson, Deleuze: la vita come immagini in movimento,in Sentieri di immaginazione. Paul Ricoeur e la vita fino alla morte: le sfide del cinema, a cura di D. Iannotta, Ente dello Spettacolo Editore, Roma 2010, pp.263-278; ISBN 978-88-85095-58-8.

8.Fabrizia Abbate, I bambini ci guardano. Etica, politica e democrazie alla prova dei giovani migranti soli, in L’odissea dei bambini migranti, di J. Bhabha, Editori Riuniti University Press, Roma 2008, pp. 7-21; ISBN 978-88-359-6052-2.

9. Fabrizia Abbate,Ti riconosco Capace. Riconoscimento e teoria dell’azione in Paul Ricoeur, in Paul Ricoeur in dialogo. Etica, giustizia, convinzione, a cura di D. Iannotta, Effatà Editrice, Torino 2008, pp.172-179; ISBN 978-88-7402-415-5.

10.Fabrizia Abbate,Il Tempo al Femminile. L’attesa, la Cura, la Cittadinanza pacifica, in La nonviolenza delle donne, a cura di G. Providenti, Quaderni Satyagraha, Libreria Editrice Fiorentina, Firenze 2006, pp.87-94; ISBN 88-89264-83-7.

11 Fabrizia Abbate,La società compassionevole, in Saperi in dialogo, a cura di V. Cesarone, E. Fabrizio, G. Rizzo. G. Scarafile,  Liguori Editore, Napoli, pp.51-62. Liguori Editore, Napoli 2004, pp.51-62; ISBN 88-207-3782-5.

12.Fabrizia Abbate,Il vincolo politico della Compassione tra la Casa e il Mondo, in Pensare la differenza, a cura di D. Iannotta, Effatà Editrice, Torino 2004, pp.180-199; ISBN 88-7402-195-X.

13.Fabrizia Abbate,Finzione e ruolo. Il femminile tra fiction televisiva e filosofia del racconto e delle capacità in Martha Nussbaum, in Amore ed Empatia. Ricerche in corso, a cura di F. Brezzi, Franco Angeli, Milano 2003, pp.115-122; ISBN 88-464-4924-X.

14.Fabrizia Abbate,L’occhio della pietà: Martha Nussbaum, in Le figure dell’Altro, a cura di A. Ales Bello, Effatà Editrice, Torino 2001, pp.319-334; ISBN 88-86617-91-7.

15. Fabrizia Abbate,La porta stretta. Identità e ulteriorità nell’ultimo Ricoeur, in Passione dell’originario. Fenomenologia ed Ermeneutica dell’esperienza religiosa, a cura di E. Baccarini, Edizioni Studium, Roma 2000, pp.245-256; ISBN 88-382-3835-9.

 

             Saggi in riviste scientifiche

 

16.  Fabrizia Abbate, Nietzsche e l’educazione inattuale. Come non formare uomini correnti, in The Untimely. From Nietzsche to Us, numero monografico collettaneo a cura di A. Caputo, prefazione di G. Campioni, “Logoi.ph”, III, 7, 2017, Mimesis Edizioni, Milano, pp.137-148;

17.  Fabrizia Abbate,Covering Nude Statues in 2016: a Burning Question for Ethics and Aesthetics, “The Virtue Blog”, Virtue, Happiness & the Meaning of Life Project, Humanities & Social Sciences, University of Chicago, 23/2/2016; http://virtue.uchicago.edu/

18.  Fabrizia Abbate,Mimesis e complessità. Da Paul Ricoeur a Martha Nussbaum, la Mimesis come fondamento delle politiche pubbliche, “Dialettica&Filosofia”, Saggi, 2/2016, Lecce, pp. 32-46;

http://www.dialetticaefilosofia.it/scheda-dialettica-saggi.asp?id=78; ISSN 1974-417X.

19.  Fabrizia Abbate,Dalle ideologie alla lotta per il riconoscimento: Paul Ricoeur e gli studi sull’immaginazione politica, in Paul Ricoeur e la sinfonia dei linguaggi, numero monografico collettaneo a dieci anni dalla morte del filosofo, a cura di A. Caputo, “Logoi.ph”, I, 2, 2015, Mimesis Edizioni, Milano, pp.232-242; http://logoi.ph/edizioni/numero-i-2-2015/theoretical-issues-ricerca/ethics-and-mimesis-etica-e-mimesis/dalle-ideologie-alla-lotta-per-il-riconoscimento-paul-ricoeur-e-gli-studi-sullimmaginazione-politica.html; ISSN 2420-9775.

20.  Fabrizia Abbate,Raccontare i “posti” in società. Estetica delle configurazioni sociali, “Aisthesis. Pratiche, linguaggi e saperi dell’estetico”, n.2, 2012, Firenze, pp.267-282; http://www.fupress.net/index.php/aisthesis/article/view/11477/10964; ISSN 2035-8466.

21.  Fabrizia Abbate,Interview on Aesthetics: Martha C.Nussbaum,

“Aisthesis. Pratiche, linguaggi e saperi dell’estetico”, n.1, 2012, Firenze, pp.195-197; http://www.fupress.net/index.php/aisthesis/article/view/11059/10511; ISSN 2035-8466.  

22.  Fabrizia Abbate,Agnes Heller. Vivere per il bene nella democrazia insoddisfatta, “Studium”, n.1, 2009, Roma, pp.117-134; ISSN 0039-4130.

23.  Fabrizia Abbate,Ortega Y Gasset e Pierre Bourdieu: immagini letterarie e condizione umana,“BabelonlinePrint”, n.5, 2008, Roma, pp.312-321; ISBN 978-88-8483-713-4.

24.  Fabrizia Abbate,L’immaginazione narrativa ponte tra le civiltà, in Fantasia in/Formazione, a cura di L. Marquardt, Atti del Convegno promosso dalla Commissione Nazionale UNESCO in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Roma Tre, per la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore 2006, in “Libri e Riviste d’Italia”,2/2008, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, pp.67-74; ISSN 0024-2683.

25.  Fabrizia Abbate,Un’estetica della memoria: la via bella del filosofare in Paul Ricoeur, in Omaggio a Ricoeur, numero monografico a cura di P. Ricci Sindoni, “Itinerarium” 34, Anno14-2006, Messina, pp.15-23; ISSN 1127-3216.

26.  Fabrizia Abbate,Paul Ricoeur: l’eredità di un impegno tra giustizia e convinzione,“BabelonlinePrint”, n.2, 2006, Roma, pp.324-327; ISBN 978-88-8483-475-1.

27.  Fabrizia Abbate,Paul Ricoeur raccontato dall’amicizia, “Cultura & Libri”, n.154, 2006, Roma, pp.21-26; ISSN 0393-9707.

28.  Fabrizia Abbate,L’umanesimo femminista. Viaggio tra le compagne dell’uomo nuovo, “Idee”, n.54, 2003, edizioni Milella, Lecce, pp.83-91;

http://siba-ese.unisalento.it/index.php/idee/article/view/3345/2750; ISSN 0394-3054.

29.  Fabrizia Abbate,Capacità e normativa in Martha Nussbaum. Quando l’indagine femminile serve al progresso della glocalizzazione, “Idee”, n.49, 2002, edizioni Milella, Lecce, pp.117-120;

http://siba-ese.unisalento.it/index.php/idee/article/view/3270/2692; ISSN 0394-3054.

30.  Fabrizia Abbate,Sclerosi dell’immagine. La tentazione di rubare a se stessi, in Wim Wenders, a cura di C. Siniscalchi, “Rivista del Cinematografo”, Ente dello Spettacolo Editore, Roma 1997, pp.17-20; ISSN 0035-5879.

             

Pubblicistica

2002/03: Collaborazione alla rivista Reset. Articoli pubblicati: Giovani donne, quel bivio che nessun Welfare riesce a eliminare (n.79, 2003); Donne e madri nello spazio pubblico. Una rivoluzione simbolica (n.76, 2003); Se cambia la società deve cambiare anche il Welfare (n.75, 2003); Immaginazione e letteratura per salvare la politica (n.73, 2002);Diventare Persone. Intervista a Martha  C. Nussbaum (n.70, 2002).

1996/2000: Collaborazione settimanale alle pagine di cultura del quotidiano nazionale  Il Popolo ed al suo inserto settimanale di cultura L’Arcipelago.

1997/2000: Collaborazione alla Rivista del Cinematografo per articoli di semiologia del cinema.

1998: Collaborazione alla rivista Prospettiva persona: Cinema e storia al femminile. Raccontando l’oggi e preparando il prossimo millennio(n. 25-26, VII,1998)

1998: Collaborazione alla rivista Confronto. Opinioni su società, economia e cultura:

Alla ricerca del Tarkovskij perduto,retrospettiva sul regista russo Andrej Tarkovskij in occasione dell’anteprima mondiale del film documentario girato dall’omonimo figlio Andrej (I, 98)

Duemila: inizia il Millennio del non libro,colloquio con Paolo Mauri di Repubblica (II, 98).

 

                                          ATTIVITA’ GIORNALISTICA

1999: Giornalista-pubblicista, tessera n.162013 dell’Ordine Interregionale del Lazio e del Molise.

2006/2008: collaborazione come autore testiper RAI UTILE (canale tematico Digitale Terrestre RAI); palinsesto quotidiano dedicato alla Formazione e Informazione mediante interazione digitale.

 2004/2006: collaborazione come autore testi per RAI DUE:

Programma d’informazione quotidiano del pomeriggio Italia sul Due;

Programma d’informazione settimanale di prima serata Punto e a Capo.

 2003/2004: collaborazione autoralecon Rai Sat Premium:

Autrice di AutoRitratti. Cinquant’anni di autori televisivi (92 puntate);

Autrice Speciali di Premium Magazine, attualità e informazione (31 puntate).

 1999/2002: contratto da Story Editor Assistant presso la Produzione di Fiction Televisiva LUXVIDE di Ettore Bernabei, nelle funzioni di collaborazione alla comunicazione e allo sviluppo editoriale dei seguenti progetti televisivi (impostazione, ricerche storico-giornalistiche, sviluppo dei Soggetti e delle Sceneggiature):

Giovanni XXIII2002 (miniserie RaiUno), regia di Giorgio Capitani, in co-produzione con Betafilm. Share 43,45% e 51,44% - Spettatori 11.680.000 e 14.680.000

Terence Hill è don Matteo!1999 e 2001 (16x50, RaiUno), 1 Serie Regia di Enrico Oldoini, 2 Serie Regia di Leone Pompucci, prodotto da Alessandro Jacchia.

Share 30,84% - Spettatori 8.286.000 II Serie 23,75% - Spettatori 6.500.000 

Jesus1999 (tv movie del progetto La Bibbia, RaiUno), regia di Roger Young, prodotto da Lube (LuxVide, Five Mile River Films, Betafilm e Quinta Communications) in associazione con RaiUno, France 2, Antena 3, Ard, Mtm, BSkyB, CzechTv,Ncrv. Share 33,99% e 40,24% - Spettatori 9.852.000 e 10.806.000.

                                                   

                                                         HOBBIES

Sommelier dal 2013, con certificazione dell'Associazione Italiana Sommelier.